Via Matteotti, 16 Argenta
0532.804176
info@iisap.edu.it

La studentessa del Montalcini Mormando è medaglia di bronzo ai nazionali giovanili di boxe

Argenta - Portomaggiore

La studentessa del Montalcini Mormando è medaglia di bronzo ai nazionali giovanili di boxe

Grande fermento al Montalcini per la diciassettenne Electra Mormando, alunna della 4 B del Liceo  di Argenta, che è già nel giro azzurro. 

Electra, figlia di Marco, campione di pugilato, k1 e Maithai portava con sé la  figlia sin da piccola in palestra con lui, anche se non voleva che lei combattesse.

Electra ha tenuto duro e l’ha convinto intraprendendo la strada del pugilato con allenamenti quotidiani dal lunedì alla domenica e una dieta ferrrea per rimanere entro i 54 kg. 

Ai campionati italiani giovanili di Roccaforte Mondovì (CN), infatti, Electra, tesserata con Ferrara boxe, ha conquistato una meritatissima medaglia di bronzo nella categoria Youth 54 kg. 

La 17enne, studentessa liceale, ha sconfitto Alessia Banditelli, per poi arrendersi in semifinale di fronte alla fortissima Gabriela Laudano che si è aggiudicata il titolo tricolore. 

Un risultato sorprendente e significativo, considerando che Electra ha combattuto per la prima volta in assoluto otto mesi fa. 

La sua è stata una crescita esponenziale, che nel giro di pochi mesi le ha permesso di presentarsi da protagonista ai campionati italiani, e di mettersi al collo una prestigiosa medaglia di bronzo. 

Un orgoglio per il Montalcini che puó vantarsi di avere tra i  banchi di scuola Electra, studentessa capace e meritevole, che ha saputo conciliare lo studio, con duri allenamenti e competizioni di alto livello.

Prossimo combattimento per la Mormando sarà il 18 Novembre a Ravenna contro Asia Lombardi, mentre il suo sogno nel  cassetto é quello di entrare nelle fiamme oro.

In bocca al lupo Electra, sei solo all’inizio di una brillante carriera che tutto il Montalcini ti augura con tanto cuore, passione ed entusiasmo così come a tutti gli studenti e studentesse che con tanta fatica e dedizione riescono a conciliare lo studio con i propri impegni sportivi.