Via Matteotti, Argenta (FE)
0532.804176
info@iisap.edu.it Pec: FEIS00100D@pec.istruzione.it

Gli studenti del Montalcini incontreranno l’autrice Marina Berti per parlare con lei dei suoi Romanzi nei quali racconta la vita del detenuto Jon

Argenta - Portomaggiore

Gli studenti del Montalcini incontreranno l’autrice Marina Berti per parlare con lei dei suoi Romanzi nei quali racconta la vita del detenuto Jon


Il giorno 9 marzo dalle ore 11 alle ore 13 presso il Centro culturale Mercato gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Montalcini sede di Argenta incontreranno l’autrice dei due romanzi ‘La pietà dei ricordi per Jon” e “Nel nome di Jon”, nei quali si parlerá appunto di Jon,  un detenuto, di origini filippine,  del carcere di massima sicurezza di San Gimignano, morto suicida a  28 anni nel momento in cui perde la speranza di poter recuperare il rapporto con la propria famiglia.

La storia inizia a partire dal funerale di Jon: durante la cerimonia funebre lo psicologo che lo ha seguito negli ultimi due anni di detenzione invita i famigliari dell’uomo a cercare di recuperare la pietà per lui che, pur avendo commesso un reato grave, aveva comunque iniziato ad acquisirne la consapevolezza. 

Gli studenti del Montalcini  hanno intrapreso nel corrente anno scolastico  un percorso sulla vita carceraria quale tematica di interesse sociale analizzando dal punto di vista psicologico le sindromi e i traumi vissuti dai detenuti ed hanno inoltre esaminato dal punto di vista igienico-sanitario le condizioni delle carceri italiane.

Dopo aver  letto i romanzi della Berti, i discenti hanno effettuato una visita presso la Casa Circondariale di Ravenna dove hanno dialogato con i detenuti e sono pronti a parlare con l’autrice della vita dei ‘reclusi’ e dell’esperienza che l’autrice ha svolto quale docente di lettere presso il carcere di Massima sicurezza di San Gimignano.

Un’esperienza arricchente che crediamo sicuramente toccherà le corde di chi vi parteciperà.

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento